Modifiche della girante del compressore

Con l’evoluzione dei turbocompressori, le condizioni di funzionamento hanno subito profondi cambiamenti. I turbocompressori girano a velocità mai raggiunte prima e sono esposti a temperature maggiori.
Questo, di conseguenza, ha comportato un’evoluzione considerevole nella progettazione della girante del turbocompressore così da far fronte alle condizioni in continuo mutamento.

Piana: Concezione della girante nei primi compressori, ancora in uso presso alcuni produttori.

flatback

Convesso: Questa concezione di progetto fu introdotta in conseguenza dell’aumento di velocità di rotazione nei turbocompressori. Con tale aumento anche la forza esercitata sulla girante del compressore cresce significativamente e ciò incide negativamente soprattutto sul diametro dell’exducer della girante del compressore. Questo è il punto nel quale la rotazione è maggiore e quindi il più esposto a stress. Il modello Convesso dispone del lato posteriore del compressore rinforzato in maniera tale da evitare che la girante si scosti dalla base verso l’alto.

superback

Deep Superback: Una concezione molto accentuata del Superback, di solito usata nelle applicazioni più recenti. La teoria vuole che sia dovuto all’aumento di velocità di rotazione del turbocompressore.

deep-superback

Deep Superback – punta allungata: Tale concezione favorisce un maggiore flusso d’aria, fornendo un tempo di reazione più rapido con il motore a bassa velocità. La punta prolungata aumenta l’efficenza della girante turbina Superback in concomitanza con incrementi sensibili della pressione di iniezione.

deep-superback-extended
`